Agevolazioni tariffarie per servizio idrico 2017

Pubblicato Lunedì, 17 Luglio 2017
Data di scadenza Giovedì, 31 Agosto 2017

Da lunedì 17 Luglio fino al 31 Agosto è possibile presentare domanda per richiedere le agevolazioni sulle bollette dell’acqua.

Bando di concorso pubblico per l’assegnazione di agevolazioni tariffarie a carattere sociale del servizio idrico per l'anno 2017

Come per lo scorso bando, le domande di partecipazione dovranno essere compilate unicamente sui moduli appositamente predisposti che saranno distribuiti presso l'URP, oppure scaricabili anche dal sito internet del Comune all'indirizzo: www.comune.rufina.fi.it


Possono chiedere l’accesso alle agevolazioni le famiglie residenti nel comune di Rufina e titolari di fornitura domestica con Isee non superiore ad € 13.700 o non superiore ad € 16.000 se in presenza di una delle seguenti condizioni:

a) nucleo familiare numeroso, almeno 5 persone;

b) nucleo familiare composto esclusivamente da ultrasessantacinquenni;

c) nucleo familiare in presenza di persone con attestazione di handicap o con invalidità uguale o superiore al 67%. In caso di ISEE pari a 0 l’ammissibilità della domanda è possibile soltanto in presenza di autocertificazione circa la fonte di sostentamento da parte del soggetto interessato o di chi presta l’aiuto economico. Le istanze, debitamente sottoscritte, dovranno essere corredate da tutta la necessaria e idonea documentazione ed essere presentate presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Rufina.

 

Al momento della presentazione della domanda sono necessari:

  • copia documento di identità in corso di validità;
  • copia del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) o permesso di soggiorno, in corso di validità, per i cittadini di uno stato non aderente all'Unione Europea;
  • copia dell'ultima fattura dell'utenza idrica domestica per l'anno 2016;
  • copia dell'ultima ricevuta di pagamento dell'utenza idrica domestica per l'anno 2016.

 NB. Questi ultimi due documenti sono necessari in caso di utenza individuale, mentre in caso di utenza condominiale è necessaria la dichiarazione dell'Amministratore del condominio o analoga figura con               allegato documento valido di identità attestante la spesa sostenuta per l'anno 2016.

 - In caso di ISEE pari a “0” è necessario fornire documenti di autocertificazione circa la fonte di sostentamento da parte del medesimo soggetto interessato o di chi presta l'aiuto economico

 - In caso di presenza nel nucleo familiare di persone con attestazione di handicap o con invalidità uguale o superiore al 67% è necessaria Copia del certificato della ASL attestante le condizioni di invalidità o Attestazione di handicap.

Per informazioni e/o chiarimenti: Tel. 055-8396533 - 055-8396522 -

 

Ultimo aggiornamento: Lun, 17/07/2017 - 13:06