Contributi economici Legge Regionale 82/2015 per famiglie con minori disabili

Contributi economici Legge Regionale 82/2015 per famiglie con minori disabili

Ufficio: U.O. Servizi Educativi Culturali e Sociali
Referente: Catia Farini
Responsabile: Angela Rombenchi
Indirizzo: Via Piave 5
Tel: 055 8396532/533/537
Fax: 055 / 8397082
E-mail: servizi.sociali@comune.rufina.fi.it - a.rombenchi@comune.rufina.fi.it
Orario di apertura: Martedì, giovedì e sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,00. Il giovedì dalle ore 15,00 alle 18,00. Nei mesi di luglio e agosto è sospesa l'apertura pomeridiana del giovedì

Descrizione

La Regione Toscana, con l'art. 5 della Legge regionale 82/2015 ad oggetto "contributo alle famiglie con figli minori disabili" ha istituito misure di sostegno finanziario per il triennio 2016-2018.

Per l'annualità 2017 la domanda di contributo può essere presentata al Comune di Rufina dal 1 gennaio 2017 ed entro il 30 giugno 2017.

Modalità di richiesta

  • mediante consegna, entro il 30/06/2017, del modulo, scaricabile  al link a lato di questa pagina,  presso il Comune di Rufina, corredato da una copia del documento di identità, una copia del certificato dell'handicap art.3 c.3.

Requisiti del richiedente

1. Chi può fare domanda?

Famiglie con figli  minori di anni diciotto certificati disabili  (handicap permanente grave, di cui all'art 3 c. L. 104/1992).

Sono considerati minori i figli che compiono il diciottesimo nell'anno di riferimento del contributo.

2. A quanto ammonta il contributo?

Il contributo ammonta a 700,00 € per figlio disabile.

 

Iter procedura

Il genitore o padre o madre, o colui che esercita la patria potestà, (indipendentemente dal carico fiscale), che presenta domanda deve far parte del medesimo nucleo familiare del minore disabile per il quale è richiesto il contributo;

Sia il genitore, sia il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana in modo continuativo da almeno ventiquattro mesi, in strutture non occupate abusivamento, a decorrere dalla data del 1° gennaio dell'anno di riferimento del contributo;

Il genitore che presenta domanda e il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell'indicatore della situazioone economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 29.999,00

Il genitore che presenta la domanda non deve avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli artt. 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale.

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *